Spalle e collo in avanti: cause e soluzioni

Le spalle in avanti sono un’alterazione posturale che interessa spalle e schiena, molto frequente ai giorni nostri.

Questa postura provoca mal di schiena, comporta disagi estetici, riduce la nostra flessibilità e altera la mobilità delle articolazioni.

In questo articolo ti spiego tutte le possibili cause e cerco di darti qualche indicazione pratica ed esercizio per correggerle.

Spalle e collo in avanti: perché?

 

Ecco le principali cause.

  1. Disequilibrio muscolare dovuto ad un eccesso di tensione dei muscoli rotatori interni dell’omero (gran pettorale, gran dorsale e grande rotondo) con associata debolezza del muscolo trapezio superiore e inferiore.La postura errata, con spalle e collo in avanti, conduce alla comparsa della cosiddetta gobba (ipercifosi dorsale); questa è una condizione sempre più frequente, in parte dovuta all’uso eccessivo dei computer e dispositivi elettronici.Saranno utili, in questo caso, esercizi mirati al riequilibrio muscolare
  2. Allineamento colonna vertebrale: una spalla può anteporsi anche a causa di una rotazione del tronco. Appurata una causa di questo tipo è utile lavorare su rigidità vertebrali e disequilibri del tronco, la valutazione osteopatica e il trattamento manipolativo sono necessari per migliorare lo stato di salute posturale della persona.
  3. Le spalle in avanti possono anche essere il risultato di un problema emotivo e di bassa autostima. Le persone introverse e chiuse tenderanno ad avere le spalle chiuse e, conseguentemente, il collo in avanti.

Un altro dei problemi, legato alla sfera emotiva, sempre più diffuso, è quello soffrire di ansia.  

Nel momento in cui si inizia a respirare più velocemente (come se si avesse fame d’aria), verrà utilizzata la muscolatura accessoria della respirazione (di cui fanno parte i muscoli di spalle e collo).

Come risultato finale i muscoli coinvolti accumulano tensione accorciandosi, determinando una postura con spalle e collo in avanti, dolore alla schiena e collo.

Il mio consiglio è quello di praticare unrespirazione diaframmatica, per rinforzare il muscolo diaframma. Questa forma di respiro è alla base di tutte le tecniche di meditazione e rilassamento, aiuta a ridurre i livelli di stress, abbassa la pressione sanguigna e regola altri importanti processi del corpo.

L’ideale, nel caso si soffra di questi problemi, è quello di rivolgervi al vostro terapista di fiducia, che vi aiuterà a trovare la soluzione del vostro problema.

Se ritieni l’articolo di utilità, condividilo con chi può trarne beneficio. Grazie.

Contattami al +39 3200663924 (anche Whatsapp), per una valutazione posturale
osteopatica e capire quali sono i rimedi più efficaci al tuo problema.
Mi trovi a Catania, Calascibetta e Gangi.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti:

Uncategorized

Artrosi cervicale: sintomi e rimedi

Dolore cervicale, rigidità nei movimenti, mal di testa, vertigini, sono sintomi molto frequenti per chi soffre di artrosi cervicale. In questo articolo ti spiego i

Cura della persona

Falsa sciatica o sindrome del piriforme?

La sindrome del piriforme è una patologia causata dalla compressione del nervo sciatico da parte del muscolo piriforme. Il muscolo piriforme ha forma triangolare, appartiene alla