Dolore al gomito cause e terapia osteopatica

Dolore al gomito cause e terapia osteopatica

Vi è mai capitato di avere un dolore insopportabile al gomito e di non poter muovere braccia e spalle? Molti miei pazienti lamentano questi sintomi. In questo mio articolo vi spiego cos’è il “gomito del tennista” ovvero l’epicondilite, le sue possibili cause e come il vostro osteopata può aiutarvi a risolvere il problema.

Cos’è il gomito del tennista o epicondilite

L’epicondilite, più comunemente nota come ‘gomito del tennista’, è una condizione caratterizzata da dolore acuto e forte a livello della regione laterale del gomito causata da un’infiammazione dei muscoli estensori del gomito.

La causa principale dell’epicondilite è, solitamente, un uso eccessivo e ripetuto del gomito, infatti è frequente nelle persone che praticano attività sportive (tennis, padel ecc.) o lavorative (muratore, sarta, imbianchino, cuoco, meccanico ecc.). L’epicondilite può anche essere provocata dal ripetersi di semplici movimenti, come l’utilizzo del mouse o la digitazione sulla tastiera del computer.

I sintomi del gomito del tennista

I sintomi dell’epicondilite si sviluppano gradualmente. Nella maggior parte dei casi, il dolore inizia con lieve intensità e può peggiorare lentamente nel corso delle settimane.

In genere i sintomi più diffusi sono:

  • dolore localizzato nella zona del gomito o che si irradia lungo l’avambraccio fino ad arrivare al polso;
  • dolore in seguito all’uso del polso o della mano;
  • indebolimento dell’avambraccio e del polso.

Questo problema se non curato per tempo si trasforma poi in un dolore quasi costante determinando la progressiva riduzione della funzionalità di mano, polso e gomito.

Trattamento osteopatico

Il trattamento osteopatico è altamente risolutivo in caso di epicondilite poiché ricerca le cause primarie del problema, spesso riuscendo ad intervenire in maniera definitiva ed evitando la cronicizzazione dei sintomi.

Ma in che cosa consiste il nostro trattamento? Andremo a valutare e trattare le strutture che possono interessare il gomito, prevedendo il ripristino della mobilità e della funzionalità delle articolazioni che riguardano gomito e spalla. In questo modo, si evitano dei sovraccarichi funzionali che possono infiammare i tendini in prossimità del gomito.

Questo approccio serve a migliorare tutta la catena muscolare degli arti superiori, non soltanto a livello di gomito, ma anche alla spalla e al tratto cervicale. 

Dopo la risoluzione della sintomatologia, l’osteopata suggerirà al paziente una serie di esercizi da effettuare a casa per mantenere la mobilità muscolare del polso e della mano.
Per prenotare una visita osteopatica allo scopo di prevenire o curare i primi sintomi dell’epicondilite laterale prenota una prima visita osteopatica chiamando al numero 3200663924 (anche whattapp).

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti:

Cura della persona

Che cos’è la sciatalgia

L’infiammazione del nervo sciatico o sciatalgia è facilmente riconoscibile. Il dolore è acuto e continuo, parte dalla zona lombosacrale e si irradia lungo tutta la