Come affrontare la crisi da rientro a livello fisico e alimentare

Come affrontare la crisi da rientro a livello fisico e alimentare

Sempre più persone soffrono della crisi da rientro. Se hai uno di questi sintomi, in questo periodo, potresti averla anche tu. Vediamo insieme quali sono i sintomi e come affrontare la crisi da rientro sia a livello fisico che alimentare.

Lo stress o crisi da rientro dalle vacanze è un senso di malessere, disagio e tristezza che si manifesta quando si torna al lavoro o a scuola. 

Non è una vera e propria patologia, ma al contrario, è una condizione psicologica momentanea in cui si percepisce mancanza di energia, mal di testa, dolori muscolari, disturbi del sonno, ansia e preoccupazione per il ritorno alla routine lavorativa o scolastica. 

In ogni modo, può causare problemi e disagio nell’affrontare il quotidiano soprattutto nelle prime settimane. 

Con piccole accortezze è possibile comunque reagire al meglio e riprendersi in breve tempo, così da poter ricominciare l’attività lavorativa o scolastica con serenità.

 

Vediamo quali suggerimenti adottare per fronteggiare al meglio lo stress da rientro.

Sintomi principali dello stress da rientro.

Il rientro dalle ferie, come detto, può portare ad una condizione di malessere psicologico e fisico che si sperimenta a fine estate e deriva dal rientro nel contesto quotidiano.

Un susseguirsi di impegni e di scadenze da rispettare che si sostituisce a ritmi, luoghi ed attività gratificanti dei periodi di vacanza.
I sintomi sperimentati possono comprendere:

  • Mal di testa; 
  • Nervosismo e tensione; 
  • Dolori muscolari e articolari;
  • Insonnia; 
  • Ansia e/o leggera depressione; 
  • Spossatezza e affaticamento.

 

Stress da rientro cosa fare? Consigli e rimedi naturali

Vediamo quali sono le strategie da adottare e alcuni rimedi naturali che possono alleviare lo stress. 

  1. Pianifica il rientro qualche giorno prima, è necessario che l’organismo si abitui con gradualità al rientro a lavoro, perché tornare a lavoro il giorno dopo diventa uno stress eccessivo, il passaggio dal dolce far nulla agli impegni sarebbe troppo brusco.

Per riabituarti alla routine, ti consiglio di tornare delle ferie 2-3 giorni prima del rientro al lavoro.

  1. Altra regola fondamentale è senza dubbio dormire bene e riprendi con gradualità, dai il giusto tempo al tuo organismo di riprendere i ritmi di sempre, inizia ad andare a letto presto per svegliarti di buon’ora, altrimenti quando dovrai tornare in ufficio, alzarsi al mattino sarà un incubo. Anche a lavoro, dosa impegni e appuntamenti per prendere confidenza pian piano con quanto ti spetta. 
  2. Pratica attività fisica anche una semplice camminata in mezzo al verde dei parchi, in aperta campagna o in riva al mare a passo sostenuto, questo faciliterà il rilascio di endorfine a favore del buonumore.
  3. Ripristina le buone abitudini a tavola e fai il pieno di frutta e verdure, accantona fumo ed alcool, mangia in maniera equilibrata senza esagerare, diminuisci il consumo di zuccheri. Un’alimentazione sana aiuta ad assimilare la giusta carica di energia per affrontare il rientro dalle vacanze.
  4. Coltiva il pensiero positivo, perché no, anche pianificando le prossime vacanze o una breve gita fuori porta, realizzabile in breve tempo.

Segui questi 5 consigli e vedrai che in poco tempo non soffrirai più della crisi da rientro.

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti:

Cura della persona

Distorsione alla caviglia: cos’è e come trattarla

Le distorsioni sono traumi complessi che possono coinvolgere diverse strutture e tessuti articolari in modo più o meno severo, con lesioni che si concentrano principalmente

Uncategorized

Ernia del disco: come curarla

Non tutte le ernie sono uguali e non tutte le ernie sono da intervento chirurgico, in moltissimi casi è consigliata la terapia conservativa e riabilitativa.