5 rimedi + 1 segreto per superare la prova costume

Se anche tu fai parte della categoria “super pigra tutto l’anno”, bhe credo proprio che questo sia il tipo di articolo che fa per te!
Lo so che durante l’inverno con la pioggia e il freddo non è cosa piacevole lasciare le coperte, vestirsi e andare in palestra, però ora con l’arrivo della primavera, insieme alla natura che si risveglia, ci risvegliamo anche noi! La primavera è la stagione ideale per rimettersi in forma, perché in questo periodo è naturale per il corpo liberarsi dalle tossine accumulate durante l’inverno, io ti darò 5 consigli più uno, da seguire, per affrontarla al meglio!

  1. Bevi!

    Non è un semplice consiglio, ma un ordine! Molte donne bevono poco o quasi nulla, non c’è nulla di più sbagliato. Un giusto apporto di acqua, compreso tra i 2 e i 3 lt al giorno, non è importante solo d’estate, ma durante tutto l’anno: è questo lo strumento più utilizzato dal nostro organismo per eliminare le tossine, attraverso l’urina e il sudore. Bere di più e meglio aiuta sia a migliorare l’attività de metabolismo, sia a drenare i liquidi in eccesso migliorando l’aspetto della pelle a buccia d’arancia. Ma c’è un motivo in più per bere acqua: spesso quando pensi di aver fame, in realtà si tratta solo di bisogno di idratazione. Quindi se arriva un languorino inaspettato, prova a placarlo sorseggiando un bicchiere d’acqua fresca.

 

  1. Colazione.

    Si dice che la colazione sia il pasto più importante della giornata, e non è soltanto un modo di dire: dopo il digiuno della notte è fondamentale ricaricarsi, per affrontare la meglio la giornata e restare in forma. Una colazione perfetta dovrebbe contenere almeno un quarto delle calorie utili per tutto il giorno. Ancora più importante quindi non saltare il pasto o non limitarlo soltanto a un caffè, ma mangiare i giusti macronutrienti: CARBOIDRATI, PROTEINE e GRASSI buoni.

  2. Fibre.

    Se desideri arrivare alla prova costume, non è necessario eliminare i carboidrati dalla dieta. Tutto ciò ti farebbe sì dimagrire in fretta, ma una volta terminato il regime rigido, riprenderai tutti i chili persi, se non di più. Senza contare le ripercussioni sull’umore… Dunque, a colazione e a pranzo è bene continuare a consumare cereali. La soluzione ideale, per sgonfiarsi, è sostituire la pasta con il riso integrale. Quest’ultimo, ricco di fibre e vitamine, aiuta a mantenersi sazie a lungo favorendo al contempo l’eliminazione di scorie e tossine contrastando gli inestetismi di buccia d’arancia e cellulite. Inoltre, le fibre contribuiscono a evitare i picchi glicemici e, dunque, anche l’accumulo di adipe nelle zone critiche.

  3. Attività Fisica.

    Benché già seguendo un’alimentazione sana potrai sgonfiare le zone critiche, per superare la prova costume (ma, soprattutto, per la salute) è importante muoversi.

    Quindi, di subito addio alla pigrizia, e inizia a praticare attività fisica almeno 3 volte a settimana. Per raggiungere buoni risultati, adotta un allenamento a circuito e mi raccomando USA i pesi, non diventerai un uomo, ma riuscirai a combattere le tue zone critiche!

    AFFIDATI AD UN PERSONAL TRAINER ESPERTO!

Ti ho promesso un ulteriore consiglio. Sei pronta a scoprirlo??

  1. CRIO-COMPRESSIONE

    La cellulite è un’alterazione del tessuto ricco di grasso che si trova sotto la cute, in particolare a livello di cosce, fianchi e glutei. L’inestetismo è causato dal ristagno di liquidi dovuto a cattiva circolazione venosa e linfatica. In risposta a questo fenomeno, le cellule adipose si gonfiano e le fibre di collagene (che rendono la pelle elastica) si comprimono e possono rompersi. Formando cosi i gonfiori responsabili dell’aspetto buccia d’arancia. La crio-compressione è un sistema terapeutico adottato, per ridurre al minimo l’edema, il dolore, le infiammazioni dei tessuti traumatizzati ed i tempi di recupero, quindi la crio-compressione non è semplicemente il dispositivo ideale per il recupero post-operatorio e nella traumatologia sportiva, ma anche utilissimo per:

  • nel combattere gli inestetismi della cellulite;
  • nel ridurre la ritenzione idrica da linfedema;
  • nell’incentivare l’eliminazione delle sostanze tossiche dal corpo

Quindi cosa aspetti? L’estate è alle porte e aspetta solo te! Vieni a provarla!

 

PER TUTTO IL MESE DI APRILE PRIMA PROVA GRATUITA! I POSTI SONO LIMITATI!

 

Dottor Domenico Augello – info@osteopatiaaugellodomenico.it – 320 0663924

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti:

Uncategorized

Ernia del disco: come curarla

Non tutte le ernie sono uguali e non tutte le ernie sono da intervento chirurgico, in moltissimi casi è consigliata la terapia conservativa e riabilitativa.

Cura della persona

Artrosi soluzione per il dolore

L’artrosi è la principale causa di dolore e disabilità muscolo scheletrica in tutto il mondo. È una malattia cronica e degenerativa che colpisce le articolazioni, ed è