Mal di schiena: prenditi cura del tuo intestino

Mal di schiena: prenditi cura del tuo intestino

Il dolore lombare è causato da problemi intestinali molto più spesso di quanto pensiamo. Il trattamento osteopatico può guarirti\ci.

La lombalgia è un dolore che colpisce la parte bassa della schiena, è un problema molto comune che colpisce oltre il 40% delle persone nel corso della loro vita. A quanti di voi è mai venuto in mente che tutto potrebbe partire dall’intestino?

L’intestino che anatomicamente è suddiviso in due tratti l’intestino tenue e il colon, è collegato mediante il tessuto connettivo (fasce e legamenti) alla colonna vertebrale e ai suoi muscoli.

L’intestino si ritrova in stretto rapporto con diversi muscoli che originano dalla colonna vertebrale tra cui l’ileo-psoa e il quadrato dei lombi.

Quindi, è normale e facile da capire che quando l’organo è infiammato o in disfunzione ne risente la sua struttura connettivale che lo inserisce allo scheletro, impedendo così un corretto funzionamento e movimento della colonna vertebrale. 

Quali sono i sintomi più comuni della sindrome del colon irritabile (IBS)?

 

Generalmente, la sindrome del colon irritabile è caratterizzata da fastidio o dolore addominale che colpisce il sistema gastrointestinale e comporta un’alterazione della funzione intestinale. Quest’ultima è associata spesso ad altri disturbi come:

  • dolori o gonfiori all’addome
  • distensione addominale
  • diarrea e/o stitichezza
  • cistite
  • emicrania

Ma quali sono le cause che possono determinare la sindrome del colon irritabile?

 

Le cause della manifestazione della sindrome dell’intestino irritabile sono molteplici. 

Spesso un’alimentazione non corretta, distruzione della flora batterica intestinale a causa di una cura antibiotica, problematiche di stress, possono provocare non pochi problemi intestinali creando terreno fertile per l’insorgenza del dolore alla colonna vertebrale.

Quali sono i benefici del percorso osteopatico nei casi di colon irritabile?

Continua a leggere e scoprirai come le tecniche manipolative di cui si avvale l’osteopatia, possono contribuire a risolvere o migliorare il mal di schiena e la sindrome del colon irritabile.

Un esercizio per stare meglio

 

Sdraiati, porta una mano sull’addome e inizia a massaggiare, con una leggera pressione, seguendo l’intestino, passando da sotto le costole al pube. Dieci minuti di massaggio permettono di distendere le pareti intestinali, favorire la motilità, contrastando stitichezza e coliche, allentando la pressione dolorosa sulla zona lombare.

 

Osteopatia: il trattamento che guarisce

 

Per il risolvere questo tipo il mal di schiena l’osteopata utilizza le manipolazioni viscerali, che hanno l’obbiettivo di diminuire gli spasmi dolorosi, ripristinare la corretta motilità intestinale, ripristinare il drenaggio linfatico e venoso e riequilibrare il sistema nervoso autonomo.

Il trattamento inizia con un attento esame che comprende percussioni e palpazioni addominali, per rilevare la presenza di una o più zone dolenti e in disfunzione. Trovati i punti critici, si fanno dei massaggi fasciali per sciogliere le tensioni e rimettere in moto la funzionalità dell’intestino, ne consegue un rilassamento dei muscoli vertebrali e un’attenuazione del dolore alla schiena. 

Sin dalla prima seduta si ottengono risultati sorprendenti, con una regressione netta dei sintomi dolorosi.

Per prenotare una visita chiama al numero 3200663924.

Ricevo a Calascibetta e Gangi.

Condividi questo post

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti: