Diete fai da te e pasti sostitutivi

3 (10)

Con l’arrivo della bella stagione sono numerose le campagne mediatiche che pubblicizzano diete e prodotti miracolosi, come beveroni e pasti sostitutivi, spesso venduti da persone senza competenze nel campo della nutrizione e che cercano di convincerti puntando sugli ingredienti naturali, che promettono la perdita di peso immediata e risultati da bacchetta magica.

Altrettanto dannose sono le cosiddette Diete fai da te, in quanto il nostro corpo è una macchina perfetta e, come le reali macchine, funziona correttamente solo se gli forniamo il giusto carburante!

La nutrizione è una scienza precisa e un’alimentazione scorretta protratta nel tempo può causare danni da carenza di vitamine, carenza di ferro, potassio, magnesio, calcio, e di tutte quelle sostanze indispensabili per il nostro organismo.

Il tutto viene aggravato se la dieta fai da te o scaricata dal web viene seguita da chi si trova in condizioni patologiche, come diabete, colesterolo, insufficienza renale, pressione alta, scompensi cardiologici, ecc…

Quindi, quando è necessario un cambiamento di dieta, cioè una rivalutazione del proprio stile alimentare, è meglio rivolgersi ad un professionista come il Nutrizionista, cioè una figura professionale riconosciuta dalla Legge, che elabora diete riconoscendo i fabbisogni nutrizionali e che insegna a mantenere uno stile alimentare e di vita sano nel tempo.                                                           

Quando bisogna rivolgersi al nutrizionista?

  1. Se hai una patologia diagnosticata dal tuo medico e la perdita di peso, la corretta alimentazione e lo stile di vita sano possono evitare o ridurre l’assunzione di farmaci
  2. Se hai problemi intestinali e avere un’alimentazione mirata ti aiuterebbe a stare meglio
  3. Se vuoi perdere peso per avere una forma fisica migliore che ti permetta di essere più energico e di buon umore
  4. Se vuoi prendere peso o pensi di mangiare troppo poco per il dispendio energetico che hai nella quotidianità
  5. Se pratichi sport a livello amatoriale o agonistico per migliorare le tue performance
  6. Se sei in gravidanza o stai allattando, in modo da garantire a te e al tuo bambino le sostanze nutritive indispensabili

Da questo breve elenco possiamo capire come le esigenze non sono tutte uguali e per questo il piano alimentare deve essere personalizzato in base all’attività fisica, all’età, alla tipologia di lavoro e alle condizioni di salute.

Inoltre, il web non potrà mai sostituire il professionista, soprattutto nel rapporto che si crea nel tempo con il paziente. Un rapporto fatto di appuntamenti, i cosiddetti “controlli” che incoraggiano a rispettare e seguire la dieta, dove viene verificato non solo che il peso scenda in maniera lineare, ma che il paziente mantenga la giusta motivazione.

Infatti, molti pensano che quando si ha un periodo in cui seguire il piano alimentare non è facile, è meglio rinviare l’appuntamento con il proprio nutrizionista. Invece è proprio in quel momento che bisogna andare al controllo dallo specialista, che in questo caso stimolerà e motiverà nuovamente il paziente a riprendere il cammino dello stile alimentare e di vita sano.

 

Dott.ssa Maria Rosa Guarrera

Nutrizionista Team Recta

 

 

 

Condividi questo post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla mia newsletter!

-

Potrebbe interessarti:

Cura della persona

Artrosi soluzione per il dolore

L’artrosi è la principale causa di dolore e disabilità muscolo scheletrica in tutto il mondo. È una malattia cronica e degenerativa che colpisce le articolazioni, ed è

Cura della persona

Nervi accavallati: sai cosa sono?

Nel linguaggio comune, sentiamo parlare di “nervo accavallato” per indicare un dolore pungente e localizzato di tipo muscolare, situato generalmente nella zona cervicale e lombare.